Calcolo del fabbisogno termico

Come calcolare il fabbisogno termico della propria casa

Quando la stufa in maiolica o il caminetto devono supportare l'impianto di riscaldamento centralizzato in modo efficiente, la progettazione gioca un ruolo centrale.

È in questo momento che vengono fatte delle valutazioni sulle fonti di calore e il fabbisogno termico dell'edificio, in modo da sviluppare la soluzione più adatta alle singole esigenze.

Il giusto fabbisogno di calore: il punto di partenza

Ipotizziamo che tu voglia risparmiare energia e abbassare i costi di riscaldamento grazie all'utilizzo del riscaldamento a legna, che è anche ecologico. Hai quindi deciso di installare un termocamino ad acqua, che ti permette di riscaldare anche l’acqua sanitaria dell’intera casa.

Come si può progettare in modo accurato un impianto di questo tipo?
La potenza termica che deve avere l’impianto è determinata dal “fabbisogno termico totale” della tua abitazione. A seconda del fabbisogno termico si scelgono poi la tecnologia ed il sistema più appropriati.
Il calcolo del fabbisogno termico totale deriva dalla somma del carico termico dell’abitazione, e del fabbisogno di acqua calda per uso domestico (bagno e cucina):

Calcolo del fabbisogno termico totale (kW) = Carico termico (kW) + potenza necessaria dell'acqua ad uso domestico (kW)

A chi rivolgersi per il proprio termocamino ad acqua

Dopo aver calcolato il fabbisogno termico totale della propria casa, il fumista sarà in grado di consigliarti sul tipo di termocamino ad acqua più adatto alle esigenze della tua famiglia. In ogni momento è importante avere in squadra lo specialista giusto.

Il RIVENDITORE CERAMPIÙ
  • Ti consiglia nelle scelte fondamentali riguardanti la funzionalità dell'impianto, la quantità ed il tipo di calore, la sua resa termica, la sua dotazione ed il suo design.
  • Trova il modello che corrisponde alle tue aspettative.
  • Sviluppa in modo competente progetti personalizzati, partendo dalle tue intenzioni.
  • Ti informa sul combustibile adeguato. Ti consiglia ad esempio sui diversi valori termici dei vari tipi di legna, così come sul loro stoccaggio.
  • Ti dà importanti suggerimenti su come ottimizzare l'accensione e razionalizzare il più possibile il consumo.

L'IDRAULICO
  • Esegue i calcoli del fabbisogno di calore.
  • Progetta il collegamento del termocamino ad acqua con l'impianto di riscaldamento centralizzato.
  • Esegue gli allacciamenti, mettendo in funzione l'impianto assieme all’installatore del caminetto o della stufa.

Approfondisci l’argomento in questa pagina dedicata ai termocamini, dove ti presentiamo questo particolare sistema di riscaldamento con tutti i suoi vantaggi.
Potrai scorrere e lasciarti ispirare dalla nostra photogallery e scaricare dei documenti utili sui termocamini.