Riscaldare casa con una stufa a legna conviene ancora?

L’inverno è sempre più vicino e mai come quest’anno è importante approfondire i costi per riscaldare casa. La crisi post-covid e il conflitto in Ucraina hanno reso il mercato energetico più instabile, e l'approvvigionamento di materie prime non è più scontato come in passato.

Anche la legna è vittima di questa tendenza. Eppure, sebbene il costo sia aumentato, rimane ancora tra i combustibili più convenienti, anche grazie a un aumento più contenuto. Una sicurezza in più è inoltre data dall’ approvvigionamento meno soggetto ad eventuali blocchi politici. Non a caso la legna è stata il primo metodo di riscaldamento dell’umanità dopo la scoperta del fuoco.

Per essere sicuri di ottimizzare il rapporto costo e benefici circa il proprio metodo di riscaldamento occorre però aggiornarsi con le ultime stime disponibili dei costi.

La legna è come un tesoro che trovi in natura

Il rapporto AIEL aggiornato ad aprile 2022 relativo ai costi del riscaldamento per quest’anno dipinge un quadro piuttosto chiaro.
Sebbene non sia ancora aggiornato con le impennate dei prezzi dell’ultimo trimestre di tutti i combustibili, specialmente quello del pellet particolarmente colpito, evidenzia come la legna da ardere non sia solo un’alternativa: è di fatto tra le opzioni più economiche ed ecosostenibili.
Facciamo un esempio pratico per capire al meglio.

Poniamo che per riscaldare un’abitazione di 100m2 per tutta una stagione invernale servano circa 12MWh di energia. Secondo le stime di AIEL di aprile 2022, il costo medio di 1MWh di energia ottenuto con legna da ardere è di €51, contro €80 del pellet e € 124 del metano.
Calcolatrice alla mano possiamo stimare che il costo del riscaldamento con legna per questa casa sarà di circa €612. Se utilizzasse il pellet il costo salirebbe a €960 e con il metano a €1.488.
Ovviamente il calcolo è basato su una media in quanto i consumi sono soggetti a molte variabili così come le oscillazioni dei prezzi da paese a paese.

Quanto risparmi con la legna?

Nella tabella sotto riportiamo una stima del risparmio per tutta la stagione invernale. Il consumo energetico di una casa dipende da tanti fattori, come la località, il grado di isolamento della casa e la struttura stessa o le condizioni meteorologiche della stagione invernale. Le stime in tabella dimostrano comunque il vantaggio del riscaldare casa con una stufa a legna, anche nel 2022 risparmiando dal 36% al 65%.

Con la stufa in maiolica risparmi ancora di più

Se stai valutando di fare un investimento per la tua casa e assicurarti tanti inverni senza pensieri, le stufe ad accumulo possono rappresentare un vantaggio ancora più marcato nel tempo.

Grazie alla loro struttura unica e ai materiali usati, permettono di accumulare molto calore che viene poi rilasciato gradualmente nell’ambiente (come le classiche stube che vedi in montagna). Questo significa che per riscaldare la tua casa potrebbero bastarti dalle 2 alle 5 cariche di legna al giorno (a seconda del modello e delle caratteristiche della casa stessa).
Qualcosa di ben diverso quindi dalla stufa a legna classica che va caricata ogni ora, bensì un oggetto d’arredamento con tutti i benefici del calore radiante delle stufe ad accumulo!

Con la stufa in maiolica puoi quindi ottimizzare ancora di più l’uso della legna aumentando il risparmio. Riscaldare casa con una stufa a legna conviene ancora, ma conviene ancora di più con una stufa in maiolica.

Quanto costa una stufa ad accumulo?

Non è facile dare una risposta precisa perché sono tante le variabili in gioco da considerare. Infatti, Cerampiù crea stufe in maiolica completamente personalizzate nella forma, nei colori e soprattutto nel potere di accumulo, per rispondere alle esigenze di ogni abitazione.
Le nostre stufe sono generate da una linea di produzione artigianale. Ogni passaggio che va costruire il nostro prodotto è curato dalle mani sapienti dei nostri artigiani. Questo garantisce un investimento che si ripaga nel tempo e una qualità di accumulo e riscaldamento che i prodotti industrializzati non possono assicurare.

La stufa in ceramica Cerampiù non è solo utile quindi, è un vero elemento d’ arredo che arricchisce la tua casa, grazie al design ricercato e alla convivialità che solo il fuoco sa generare.

Da considerare inoltre che grazie all’alto rendimento superiore all’85% per la maggior parte dei nostri prodotti, e la certificazione ambientale 4 e 5 stelle, puoi accedere agli incentivi statali e regionali in vigore assicurandoti un prodotto di qualità con un investimento ridotto.

Riscaldare casa con una stufa a legna per un inverno con meno pensieri

Come abbiamo visto, riscaldare casa con una stufa a legna è l’opzione più vantaggiosa anche per l’inverno 2022. In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo, in cui il costo della vita e l'inflazione salgono, l’approvvigionamento delle materie prime è sempre meno facile, i cambiamenti climatici sono inaspettati, ponderare le nostre scelte diventa fondamentale.
La legna garantisce risparmio, approvvigionamento più sereno ed un rispetto per l'ecosistema maggiore.

Riscaldare casa con una stufa ad accumulo significa affrontare quindi molti inverni con meno pensieri. E poi, diciamolo: il calore sprigionato dalla legna e irradiato dalla maiolica è unico, come un abbraccio caldo e asciutto dopo una giornata di imprevisti sotto la pioggia.