Logo Cerampiù

Bonus e incentivi per stufe e camini 2024

Gli incentivi per la sostituzione di stufe e caminetti creano fermento nell’aria. Infatti ormai sono diverse le regioni del centro e nord Italia che hanno attivato misure di incentivazione per la sostituzione di un vecchio impianto a biomassa. Emilia Romagna, Lombardia, Provincia autonoma di Trento e Friuli Venezia Giulia, per citarne alcuni.

Si tratta di un rimborso spese per chi vuole sostituire un vecchio impianto termico a biomassa con bassa classificazione energetica con un nuovo impianto termico con rendimenti più alti e con basse emissioni (es. stufa a legna o caminetti 5 stelle).

Gli incentivi per stufe e camini attivi nel 2024 e quelli che saranno attivati a breve, generalmente vengono erogati insieme al Conto Termico 2.0, il che significa che, a parte il bonus erogato dal GSE per il Conto Termico 2.0, viene aggiunto anche un bonus regionale per la sostituzione del vecchio impianto, per una copertura fino al 100% della spesa per gli impianti più efficienti.

Uno degli obiettivi dei bonus dedicati alle stufe e ai caminetti è quello di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria, motivo per cui a trarre maggior incentivo sono proprio gli apparecchi certificati 5 stelle con bassi valori di polveri.

Stufe in maiolica 5 stelle

Con 40 modelli di stufe a legna certificate 5 stelle con un valore delle polveri inferiore al limite di 15 mg/Nm3, l’inserto Five spazia in tutte le nostre linee di stufe in maiolica modulari (Stubetta, Sintesi, Armonia) senza rinunciare all’artigianalità e all’esperienza di arredamento.

Inserti Leka 5 stelle

Anche Leka, con le sue 5 dimensioni disponibili e un livello di polveri fino a < 10 mg/Nm3, accede al massimo dei bonus per caminetti e si inserisce nei più diversi contesti di rinnovo del camino senza difficili opere murarie.

Un vasto catalogo di soluzioni che oltre a dare accesso al massimo degli incentivi, si contraddistingue per l’accumulo termico e per la convezione naturale, aspetti fondamentali dei nostri prodotti, che contribuiscono a ridurre notevolmente i consumi e a garantire un comfort termico senza paragoni.

Il conto termico

Il conto termico è un contributo diretto che può essere richiesto solo in caso di sostituzione di impianto preesistente e non in caso di nuova installazione.
L’importo di diritto viene accreditato sul proprio conto corrente in due mesi; in due anni se i contributi superano la soglia dei 5000€. Il contributo varia in base a determinate caratteristiche della stufa o del caminetto acquistato alla zona climatica in cui vivi.

Lasciati ispirare dalla nostra Gallery e rivolgiti al rivenditore di zona per approfondire il tuo caso specifico e chiedere una quotazione.

Ultime News

Scopri eventi esclusivi, anteprime di prodotto e le nostre guide nel mondo del comfort e del design termico.